al eJa ndRO  joD OroWs kY  prull ansKy

 

PAGINA  1  -  2  -  3


fb/aj - 11.5.2018
social
gli uccelli nati in gabbia
credono che volare
sia una malattia
los pájaros nacidos en jaula
creen que volar es una enfermedad
.



Il primo passo
non ti porta dove vuoi
ti toglie da dove sei
PARA TU NIÑO O NIÑA INTERIOR
Imagina un ser para tus queridas letras:
la A   es un triángulo que vuela hacia el centro del cosmos
la B   es una dama encinta de mellizos
la C   es una serpiente con sueño
la D   es la mitad de una luna que se escapa de la otra mitad
la H   más otras H es una pista para carreras de obstáculos
la J   es un anzuelo sin carnada para peces invisibles
la K  comparte con los otros lo que Dios le da
la L   es una escuadra en busca de su compás
la O   es el ano creador del mundo
la P   es un ego con la mente inflada
la Q   es una O alegre que mueve la cola
la R   es una mujer pública que frota
           con un pie la calle para atraer clientes

la S   es una serpiente que se acaba de despertar
la Z   es un siete que reza

fb/aj - 5.3.2018
La letra
Y, sintiéndose perdida, no sabe elegir entre dos caminos. Si se pone al revés se encontrará a ella misma.
fb/aj - 16.10.2018
Si un artista crea para gustar a los otros, su obra no le sirve ni a él ni a ellos. Si la crea para descubrir su alma, le sirve a él y a los otros .
fb/aj - 7.2.2018


-No creo en Dios
-¡Que importa, Dios cree en ti !
fb/aj - 9.5.2018
No te poseo
pero tú me enriqueces
brillante luna
haiku 5-7-5
non ti possiedo
ma tu mi arricchisci
splendente luna
Nacer, morir
el último paso es igual al primer paso

tweet/aj - 2015

Morir es terminar de vivir
pero no vivir tu vida es peor
fb/aj - 17.4.2017
MORIR ES TERMINAR DE NACER
fb/aj - 23.5.2018

La muerte es sólo un instante
La vida tiene miles y miles de instantes

fb/aj - 29.3.2017


- ¿ Qué es morir ?
- Es regresar a lo que siempre hemos sido
fb/aj - 20.6.2017


INIZIO - facebook.com/alejandrojodorowsky/videos
fb/aj - 3.11.2018
El pasado es la ausencia de los otros
El presente es la presencia de los otros
El futuro es el nacimiento de los otros
Sin los otros nada existe

fb/aj - 22.3.2018


No puedes cambiar al mundo
pero puedes cambiar tu mundo
non puoi cambiare il mondo ma puoi cambiare il tuo mondo
fb/aj - 9.8.2018


haikú 5-7-5
Tú, luciérnaga
y la noche cesa
de ser oscura

tu, lucciola
e la notte cessa
di essere oscura
PELEA DOMÉSTICA
Anoche nos enojamos
y dormimos separados.
Pelea sin profundidad
que nos dejó enervados.
Las heridas del pasado
el trabajo y la depresión
tu gordura, mi digestión
pudimos haberlo evitado.
Amor mío el tiempo se va.
Aquello que yo no te doy
aquello que tú no me das
lo que no se goza hoy
no se recupera más
Dejemos el orgullo de lado
y ahora mismo con fervor
como dos ángeles dorados
hagamos el amor
.
Lotta domestica
Ieri sera ci siamo arrabbiati.
E dormiamo separati.
Lotta senza profondità
Che ci ha lasciato delizie.
Le ferite del passato
Il lavoro e la depressione
Il tuo grasso, la mia digestione
Avremmo potuto evitarlo.
Amore mio il tempo se ne va.
Quello che io non ti do
Quello che tu non mi dai
Ciò che non si gode oggi
Non si recupera più
Lasciamo l'orgoglio di lato
E ora con fervore
Come due angeli dorati
Facciamo l'amore
fb/aj - 10.1.2018

Me dijo Salvador Dalí:
Es bueno que hablen de ti
aunque sea para bien

fb/aj - 23.9.2016


JUEGO DE LAS MUERTES MERECIDAS

MUERTE

.
de un vegetariano :
devorado por una planta carnívora

. de un periodista :
pisoteado por sus pies de página

. de un Presidente :
de un golpe

. de un panadero :
con las manos en la masa

. de un ingeniero :
de un cálculo

. de un jardinero :
porque lo dejaron plantado

. de un campeón de natación :
atragantado por una galleta de agua

. de un narcisista :
caer desde lo alto de su ego


fb/aj - 21.5.2018

CIUDADANO DEL PRESENTE
¿ Si no es aquí, dónde ?
¿ Si no es ahora, cuándo ?
¿ Si no eres tú, quién ?
Aquí, en el centro del universo
Ahora, en el centro del tiempo
Tú, en el centro de la humanidad

Cittadino del presente
Se non è qui, dove ?
Se non è ora, quando ?
Se non sei tu, chi ?
Qui, al centro dell'universo
Ora, al centro del tempo
Tu, al centro dell'umanità

fb/aj - 24.10.2018
¡ ALEGRÍA, ALEGRÍA, ALEGRÍA !
Si todo es una ilusión
elige la más bella
Eres lo que eres
no lo que los otros
quieren que tú seas
Cuando das amor al amor
se evapora el egoísmo
fb/aj - 16.6.2018


El amor es como la luna
cuando no crece, decrece

fb/aj - 20.7.2018

pubblicato su fb dalla moglie pascale montandon - 26.11.2016
https://youtu.be/mKpTQspmBEk
  -  definición del amor
por pascale montandon - 2017



CONSUELO
¿Calmar el llanto de mis ruinas?
Nada que perder, oscuro en mi centro.
Lo que es, para siempre es.
Cada una de mis heridas
ha fabricado una perla.
Estrella inmóvil
derramando luciérnagas,
abismo que dejaron
todas mis huellas,
cementerio sin tumbas
mi memoria.
A los noventa años
voy regresando a la vida.

fb/aj - 12.9.2018
las cosas son como son
sufrimos porque
las hemos imaginado distintas

le cose sono come sono
soffriamo perché le abbiamo immaginate diverse
fb/aj- 24.1.2018



La vida no es esperar
a que pase la tormenta

es aprender a danzar bajo la lluvia

la vita non è aspettare che passi la tempesta
è imparare a ballare sotto la pioggia

fb/aj- 24.1.2018




-No comienza, no termina ¿ qué es ?
-Es esto
-¿ Y qué es esto ?
-La vida

fb/aj - 10.9.2016
Niente è mio
tutto è prestato e quello che non voglio lasciar andare è rubato ... Porto uno zaino pieno di semi, così è la mia mente. Se sono artista, devo seminare, e se sono maestro devo insegnare agli altri a seminare, a far crescere, a raccogliere. Se estirpo il mio io individuale dal mondo, il mondo si mette in pace. Le cose smettono di essere come penso che siano, e tornano a essere quello che erano veramente.
...
crudele constatazione, sono stato un feto non desiderato.   Ecco perchè nella mia vita ho sempre avuto l'impressione  di non possedere niente. Perchè il mondo ci possa appartenere, dobbiamo pensare che ci desideri.     Soltanto ciò che ci desidera è nostro. maria félix, sentendosi desiderata perfino dal cane, era una regina, possedeva tutto quanto.
pag 69
il maestro e le maghe
L'accettazione di se stessi
è qualcosa di eroico, perché comporta il crollo dei limiti interiori creati dalla famiglia, dalla società, dalla cultura. La nostra identità acquisita è sempre insufficiente e difettosa: è il contenitore, non il contenuto. Ma il crollo di questa carcassa, o lo strappo della maschera ci spaventano a morte, e abbiamo la tendenza a rifiutarli. La nostra grandezza, la capacità di risplendere, di amare senza limiti, di trionfare, ci fanno molta più paura della nostra piccolezza. Superare tale paura richiede di avere uno scopo ben più elevato. Potremmo chiamarlo amore di sé, amore per l'opera che stiamo realizzando, amore per tutti coloro cui tale opera può essere di giovamento. Ed ecco che entrano in gioco sentimenti sublimi: nel momento in cui accettiamo il crollo dell'io limitato, entriamo in contatto con la gratitudine e la grazia. Questa gratitudine essenziale ci apre la via verso le nostre qualità personali.

metagenealogia - 2012
Conosco il caso incredibile
di un emigrante francese che iniziò in miseria, poi comprò un asino, poi un altro, poi più tardi un branco, e alla fine un parco di camion.     Accumulò una fortuna che fu ereditata dai suoi discendenti, tutte le donne di quella famiglia si chiamano Anne, Vivianne, Lilianne, Marianne  ... in francese asino è âne  ... ci sono asini dappertutto in quella famiglia.
vangeli per guarire
Io sono immortale semplicemente perché la morte è solo un concetto.
Niente scompare, tutto cambia. Se accetto le mie incessanti trasformazioni, entro nell'eternità. Io sono infinito perché il mio corpo, polena dell'universo, non finisce con la mia pelle: si estende senza confini. Io so tutto perché non sono soltanto il mio intelletto ma anche il mio inconscio, costituito dall'energia oscura che sostiene i mondi, io non sono soltanto le dieci cellule cerebrali che adopero quotidianamente, sono anche i milioni di neuroni che compongono il mio cervello. Sono onnipotente quando smetto di ripiegarmi su me stesso come individuo e mi identifico con l'umanità intera. Sono onnipotente perché, insieme a tutti gli esseri, faccio parte dell'unità: quello che succede nel luogo più remoto, succede a me. Sono increato perché prima di essere un organismo sono stato materia ignea, antimateria, energia, vacuità.
La mia carne è costituita da residui di stelle che hanno milioni di anni. Sto nel cielo perché la mia terra è una nave che solca un universo che a sua volta attraversa innumerevoli altre dimensioni. Sono perfetto perché ho domato i miei ego facendo in modo che si unissero alla perfezione del cosmo. Io sono tutto perché sono contemporaneamente io e gli altri.
cabaret mistico
FILMS PREFERITI DA AJ  -   www.facebook.com/konbinifr  - fb/aj -   2016
AJ CONDUCE CARTA BLANCA   -   https://youtu.be/99fAq0iGm94   -  fb/aj -   2016
non ho paura di morire ma amo la vita  -  https://youtu.be/_JcZGdUm8VE?list  -  congreso mente superconsciente 2017 -    fb/aj - 2017
la unica patria que reconozco como mia es el universo
fb/aj - 4.12.2016
AMOR EN PAZ
No hay que creer que el amor está separado de los otros. Apenas se forma una pareja, es sometida a una crítica envidiosa. A quienes no han realizado su liberación interior, cuando presentan su novi@ a sus padres y/o herman@s, la menor crítica de ellos puede destruirles su entusiasmo amoroso. El amor necesita recibir la aprobación familiar y social… Peo cuando llegamos a ser nosotros mismos, nos damos el derecho total de amar como queremos y a quien queremos. No tenemos necesidad de ocultar nuestro amor tanto como no necesitamos mostrarlo. La relación amorosa con el otro, es íntima, producto de necesidades misteriosas, indefinibles. Nuestra vida de pareja , no depende del juicio de nadie. La unión de dos se hace en el silencio íntimo. Ese amor, el sonido misterioso de dos manos, no puede ser definido. No es el sonido de la mano izquierda ni el sonido de la mano derecha, es el sonido producido por las dos manos.
fb/aj - 21.6.2019
REGALO DI NATALE DI AJ - 2016
HARÉ AQUÍ MAÑANA UN ACTO DE PSICOMAGIA SOCIAL: UN REGALO DE NAVIDAD PARA CADA UNO DE MIS LECTORES. TÚ LO PODRÁS COMPARTIR. NO ES UNA BROMA, ESTO VA EN SERIO. CON MI ENTERO CORAZÓN ESPERO QUE EL REGALO TE GUSTE Y TE SEA ÚTIL.
fb/aj - 29.11.2016
DOWNLOAD .PDF  :       1 -
 MANUALE PSICOMAGIA        2 -  PSICOMAGIA
La gente con un basso livello di coscienza
è sempre alla ricerca di qualcuno che le dia conferma di quanto vale; le persone con un elevato livello di coscienza, invece, cercano qualcuno che sottolinei i loro difetti per superarli.    Ogni angelo è un diavolo che ha subito una trasformazione, ed è necessario arrivare fino in fondo al nostro pozzo, in fondo al nostro diavolo, affinchè questo possa trasformarsi in angelo.     Dobbiamo riconoscere il nostro diavolo prima di trasformarlo in angelo: finchè non l'abbiamo riconosciuto, come possiamo trasformarlo?     Solo attraverso l'errore e la caduta si impara, perchè se non cadiamo non possiamo rialzarci; il maestro della perfezione è proprio l'errore, così come il maestro della salute è la malattia.     È con la malattia che si impara cos'è la salute; il maestro di un'alimentazione sana è una bella indigestione.     Dobbiamo entrare profondamente nelle nostre forza istintive per realizare un'ascensione verso le forze spirituali.       -aj

fb/aj - 2.2.2018

 

asteroid 261690 Jodorowsky

The Minor Planets Center a branch of the International Astronomical Union IAU has listed asteroid 261690 Jodorowsky .
phys.org - 2013

 

targa e il gagliardetto della città di Napoli

"in segno di profonda gratitudine ed infinita ammirazione per il suo alto contributo di artista poliedrico alla cultura internazionale."
è ospite della IGAT scuola di specializzazione per psicoterapeuti.

ilaria urbani - napoli.repubblica.it - ott 2013

 

Trieste Science+Fiction - Festival della Fantascienza
Premio alla Carriera Urania d'Argento 2014

 

 

cinema eye honors

premio televisivo cinematografico 2015

 

 

Un idolo al punto da dedicargli un film

Questo e' Alejandro Jodorowsky per Nicolas Winding Refn. Il regista danese gli ha dedicato “Solo Dio perdona” ed in occasione dell’uscita home-video del cofanetto in edizione limitata lo ha incontrato alla casa del cinema, per la gioia di numerosissimi fan.
Oggi lei incontra un grande maestro come Jodorowsky, piu' di trent'anni di differenza eppure un'affinita' che suggerisce un passaggio di testimone, cosa crede possa mostrare alle nuove generazioni?
Quello che mi piace di Jodorowsky e' che smuove le convenzioni del cinema. Siamo in un era in cui internet e' diventato più interessante del cinema, oggi i giovani si muovono con internet, pensano con internet ecc. Ecco in questo mondo Alejandro ci ricorda di come bisognerebbe fare i film... Quindi lo ricorda anche ai giovani.
E lei Maestro, cosa pensa di Nicolas?
In un mondo ormai prostituito io ho trovato un artista. L'arte più grande e' il cinema che ne contiene tante altre in se. Quest'arte purtroppo oggi si è prostituita all'America, si entra in sala e si guardano solo le immagini, uscendo e più stupidi di prima. Quando ho visto il primo film di Nicolas ho visto l'arte. Oggi ci sono pochissimi artisti e tanti imitatori non tanto bravi. Ecco cosa penso di Nicolas.
titta digironimo - primissima.it - 2013

 

 

 

BAMBINI

la verità è molto grande per un piccolo cervello e manca sempre più la capacità di vedere la bellezza - per questo c’è molta sofferenza.
il nostro essere vuole solo il necessario e l’Io non è reale e richiede molte cose in più superflue. Non saremo mai soddisfatti finchè non accetteremo veramente quello che siamo.
In quanto seminatori di coscienza, quello che seminiamo lo riceviamo e qullo che non diamo ce lo togliamo.

... cosa possiamo fare per i nostri bambini ?
“Io la giro e dico cosa possono fare i bambini per noi poiché il bambino è più intelligente dell’adulto che si trasforma in idiota crescendo.     Dobbiamo educare i bambini come si fa con le piante, dando loro solamente acqua, quindi nutrimento, dando loro l’opportunità di crescere, imparando ad ascoltarli semplicemente senza costringerli in percorsi che non appartengono a loro.     Certo si dovrebbe cambiare tutto il sistema scolastico che fa utilizzare solo la parte sinistra del cervello, quella razionale, a discapito di quella creativa. E così educhiamo solo la metà della persona e non la sua interezza. Ci sarebbe da curare una scuola per i genitori!”
melissa mattiussi - outune.net - 2013

 

 

interview

Le nombro otras mujeres en el poder: Margaret Thatcher, Condoleeza Rice ...¿Qué dice?
Que actúan como hombres, los imitan. Esta no. El mundo necesita muchas más mujeres de éstas, porque el poder es masculino y es fálico... Estamos en los estertores de un gusano que se está convirtiendo en mariposa. Y la civilización tiene que volverse andrógina como la mariposa.
Entonces estoy hablando con un terapeuta?
Sí. He curado a mucha gente... de problemas psicológicos... Lo hago gratis en un café al lado de mi casa, leo el Tarot y doy consejos de psicomagia . Un día apareció una limusina negra. Me subieron y me llevaron al hotel más caro de París. Allí esperaban Eduardo Frei y su mujer. Querían una sesión.
Su libro es un catálogo de vicisitudes. ¿Le faltó algo?
Sí. Ser homosexual... y mujer. Lamento que nunca en mis 77 años me hayan penetrado...
F. García  - clarin.com 

intervista

ho telefonato di notte ad andré breton ...    lei è andré breton?  -  sì  lei chi è?  -  sono alejandro jodorowsky e vengo dal cile per salvare il surrealismo  -  ah bravo  -  incontriamoci subito  -  no domani   -  no adesso!   -  un vero surrealista non si lascia guidare dall'orologio  -  domani !  -allora mai .. lei non è un vero surrealista !

tutto ciò che dai al mondo ti verrà restituito perchè il mondo è magia.
john lennon dopo il film il topo mi ha offerto 1 milione di dollari per realizzare   la montagna sacra in cui  fui anche attore ...alla ricerca dell'immortalità .. che non esiste... bisogna accettare amore e vita.   la realta non è alle nostre esigenze e più invecchio  più sono contento perché comprendo queste cose.     ...
moebius è un disegnatore velocissimo e geniale. un grande.
collaboro con lui per un'idea che ho in testa e che si svolgerà dentro molteplici universi che a loro volta nasconderanno delle sorprese.    un'artista deve essere polivalente .  il libro è fuori moda e l'opera dell'artista deve contenere musica scrittura danza odori ... etc.

la francia manca di spiritualità .  oggi non c'è spiritualità...   infatti vendo tonnellate di fumetti ma di un libro vendo si e no 3000 copie.  il confine del razionale viene snobbato ...   scrivo poesie in questo quadernetto che ho sempre  con me e per un libro uso il computer.    mezzo potente che apre  nuovi orizzonti.        se cristo avesse avuto le tecnologie di oggi avrebbe fatto cose strabilianti ma sarebbe stato anche arrestato molto prima .... certo queste nuove tecnologie ti possono permettere di ottenere  risultati  ineguagliabili ma anche stupidaggini.
l america - il paese dalle 1000 possibilità - è in realtà il paese più oppresso in questo momento .
ci ho vissuto e tutto era così elettrico che sia io che mia moglie ci siamo ammalati ed anche il gatto perchè il suo pelo era appunto elettrico e pieno di nodi.
   non c’erano mosche in america .   sono convinto che l'essere umano debba vivere dove ci sono almeno due tre mosche..   ne ho una qui in tasca…   ( ride..) .

rainews24 - backstage

 


 

Moebius    jean giraud -  8 maggio 1938 – 10 marzo 2012 

è uno stato dello spirito più che una forma - un modo di concepire il mondo più che un modo di visualizzarlo   

traspi.net

C'est e n 1978 avec Moebius qu'il réalisera sa première bande dessinée (Les yeux du chat). Mais sa révélation aux yeux du monde se fit grâce à l'arrivée de son nouveau personnage : John Difool. Un héros minable mais attachant, auquel il fait jouer le rôle de sauveur de l'univers.
jodorow.free.fr   -    libri.kelkoo.it    -   www.fumetto-online.it

 

Alejandro Jodorowsky in italia   2008  FENICE FESTIVAL    

www.fenicefestival.it
in italia col figlio Brontis  per  presentare    'il gorilla' - SPETTACOLO TEATRALE direttO dal padre ed interpretatO dal figlio.
storia di una scimmia che si sente diversa in un mondo in cui si deve imporre..
La strana coppia
dedicata ad Alejandro
Jodorowsky e a Moebius i cui geni creativi si sono spesso uniti negli anni per dar vita a numerosi progetti a cavallo tra cinema e fumetto ...

lettura pubblica di Tarocchi -  arte di cui è amante ormai da anni.

Jodorowsky e MOEBIUS - faccia a faccia per un incontro fatto di ricordi e ancora tanta energia da spendere.
sentieriselvaggi.it

il piccolo principe disegnato da Moebius

 

moebius

www.moebius.fr    -    sito ufficiale moebius

jean giraud - 8 maggio 1938 – 10 marzo 2012

http://it.wikipedia.org/wiki/Moebius

 

Chi è Alejandro  Jodorowsky? 
è una domanda che non ha una risposta, che solamente quando uno è morto può sapere chi è, e che affermare “Io sono…” è un arresto nella ricerca interiore del sé.
Molti lo definiscono mistico. Lui non si considera né mistico né artista. Piuttosto un essere che fa dei giochi. Un giocherellone e, all’interno di un linguaggio più simbolico, uno sperperatore   “nel campo artistico sono uno sperperatore, quelli che dispenso sono PEZZI del mio ego, PEZZI di me che faccio bruciarE

roxyweb.com  -  ilknokta.com  -  http://youtu.be/wa6mUXRvKH8

.

Progetto mai realizzato  per Dune
Dopo il successo de La Montagna Sacra, Jodorowsky cercò di iniziare 1975 un grosso progetto per portare sul grande schermo il famoso romanzo di fantascienza Dune di Frank Herbert.   Il film, girato in 70 mm, sarebbe dovuto durare tre ore; cercò di coinvolgere tutti i più grandi artisti di quegli anni: le musiche sarebbero dovute essere dei Pink Floyd, tra gli attori protagonisti, addirittura Salvador Dalì; tra gli scenografi e costumisti, Moebius e H. R. Giger.
Con una diversa produzione, il film Dune venne realizzato solo nel 1984 per la regia di David Lynch. Alcune delle scenografie realizzate anni prima da Giger furono riutilizzate in questo film.

tra i 10 migliori films al festival di  CANNES 2013
wikipedia

IXV trieste science+fiction festival 2014
premio alla carriera urania d'argento

ansa

http://youtu.be/4WWu1kclNDA  - https://youtu.be/jg4OCeSTL08

http://youtu.be/Q-oBEGF7uwE   -    trailer  dune 2014

 

 

L'Occhio di Caino !
Nessuno l'avrebbe mai cercato lì 
Dio condannerà la mia audacia
Mia madre mi perdonerà
Lei ha finalmente generato la bellezza
bouncer - pag 117



SHOWMAN KILLER - 1 - un héros sans coeur

Maintenant, tu maîtrises ta technique ! Par ta capacité de transformation, tu es le meilleur acteur de la galaxie. Je ne veux pas qu'on t'identifie à un être humain, mais à un personnage. Tu vivras maquillé à perpétuité, tuseras l'implacable... Showman Killer !

amazon.it - 2013



ASTEROIDE URLANTE
Un asteroide nato dalla distruzione di un pianeta sfreccia attraverso il vuoto interstellare. Nella sua corsa per l’eternità, lambisce mondi abitati ed emette delle onde che generano una trasformazione o crisi. Da questi incontri strazianti, come farfalle che si liberano delle proprie crisalidi, nascono undici storie, dure e taglienti come minerali e brillanti come comete. Undici storie fantastiche immaginate da Alejandro Jodorowsky e illustrate dai migliori artisti europei.

b2c.magicpressedizioni.it - 2013
pubblicato la prima volta nel 2006 in francia .



BOUNCER L’INTEGRALE     -   aj - francois boucq - vol 3
Il sadico razzista Pretty John ha ucciso a sangue freddo l’indiana Sakayawea e il bambino che portava in grembo nel saloon del Bouncer. Questi, sentendosi in colpa perché in quel momento era assente per una partita a poker, è determinato a portare il colpevole davanti alla giustizia. Ma Pretty John è l’amato figlio dello spietato direttore del penitenziario Deep End, divenuto a sorta di zona franca che ospita i più pericolosi criminali del paese.     Entrato nel penitenziario come prigioniero e fatta la conoscenza dell’affascinante consorte del direttore, Bouncer deve “solo” convincere con le cattive Pretty John a seguirlo e lasciarsi l’ameno luogo alle spalle. Il problema è che tra il penitenziario e il resto del mondo si estende un infernale deserto infuocato, dove nemmeno i crotali riescono a sopravvivere. Riusciranno i princìpi della Legge a essere rispettati in questo infernale universo? Nuovo miniciclo del Bouncer, con due storie totalmente inedite in Italia.
lospaziobianco.it - 2014

 

L'INCAL

Jodorowsky sembra aver trovato nel fumetto la forma espr essiva illimitata attraverso cui dar vita ai vertiginosi e visionari mondi che racchiude in sé stesso.
rarovideo.com

encyklopedie.dune.cz/Film/jod_uvod.htm

TORNA saga Incal con il suo “prequel” in cui Jodorowsky con l’ausilio di Zoran Janjetov alle matite ci narra le peripezie del giovane John Difool tra cui l’incontro con Deepo che diventerà suo fedele compagno. fanno la loro “prima” apparizione personaggi chiave come il Meta-Barone e Diavaloo, l’animatore delle telepromozioni di Terra 2014.        Scopriremo la giovinezza del nostro detective di classe “R” immergendoci in uno stralunato universo frutto della mente visionaria di Alejandro Jodorowsky !    disponibile in un unico volume con i colori originali restaurati!
lospaziobianco.it/etichetta/alejandro-jodorowsky  -   2012

Nicolas Winding adatterà la graphic novel per il grande schermo
Risalente al 1981 la serie segue un detective di nome John DIfool che entra in possesso di un potente artefatto - chiamato l'
Incal Luce - che spinge alcune fazioni dell'impero galattico a dargli la caccia per riprenderselo.

mirko d'alessio - badtaste.it - 2013

EDIZIONE ECONOMICA A COLORI DI EDITORIALE COSMO - 2015

 

 

Megalex
è
una storia di fantascienza le cui atmosfere a tratti mi hanno fatto venire in mente, facendo le debite proporzioni, quelle di Dune di Frank Herbert; ma dal momento che si tratta di una vicenda partorita dalla fervida immaginazione di Jodo non abbiamo a che fare con una science-fiction convenzionale. La trama si svolge su Megalex, città-pianeta governata da una terribile tecnocrazia. Il progresso tecnologico ha raggiunto livelli elevati ma l’esistenza delle persone comuni non è idilliaca. Anzi, la maggior parte di esse è stata sostituita da cloni dalla vita preprogrammata. La nobiltà può vivere quattrocento anni. I cittadini di livello medio devono accontentarsi di quaranta. E la manovalanza di soli quattrocento giorni.

Jodorowsky  testi -  Fred Beltran disegni  - mangaforever.net

 

 

La storia della dinastia dei meta-Baroni ci viene raccontata da due servitori robot che per passare il tempo si dilettano a narrare le imprese dei loro vari padroni. I due servi-robot servono anche ad alleggerire il racconto, la loro è in effetti la presenza comica all’interno di questa lunga saga dove a prevalere sono spesso la guerra, la violenza e la tragedia.
Proprio la tragedia potrebbe essere la chiave di lettura di questa magnifica opera, ogni Meta-Barone, seppure invincibile, ricchissimo e quasi onnipotente vive una grande tragedia, spesso in concomitanza con la nascita del suo successore. Ogni “padre” non ammette che il suo figlio sia “imperfetto”, dato che deve diventare il rappresentante della Casta che da sempre terrorizza l’intero universo.

italnews.info - magicpressedizioni.it - 2013




GLI OCCHI DEL GATTO: L’INTEGRALE
Jodorowsky & Moebius
Nel 1978 Alejandro Jodorowsky e Moebius realizzarono “Gli occhi del gatto” pubblicato poi nel primo leggendario numero di Metal Hurlant.
E il fumetto non fu più lo stesso dimostrando che la pagina può esser e considerata tanto uno schermo cinematografico quanto un sipario teatrale.
Un’opera di nuovo disponibile nel mercato italiano e presentata nel formato originale.
volume in giallo e nero di 56 pag .

mangaforever.net - 2013
È stato il caso a decidere del mio incontro e della mia amicizia con Moebius. La forza che ci ha spinti a creare insieme la nostra opera fumettistica doveva essere senza alcun dubbio di natura magica ... Proposi a Jean una storiella con cui, in cinque tavole, raccontavo la storia di un ragazzino cieco. Moebius trovò lo spunto affascinante, ma la storia si chiudeva in cinque pagine, quando ce ne servivano venticinque. ‘Faremo a meno della struttura convenzionale’, gli risposi.
Ogni qual volta finiva una tavola, mi telefonava. E io, spinto da insanabile curiosità, saltavo in macchina e andavo a trovarlo. Per ammirare ciascuna di quelle magiche tavole dovevo percorrere cinquanta chilometri all'andata e cinquanta al ritorno. Cento chilometri in tutto, che avrò ripetuto venticinque volte. Come dire 2500 chilometri da me dedicati esclusivamente a Gli occhi del gatto.
E non mi pesò affatto. L'arte di Moebius merita questo e ben altro ancora.

introduzione - horrormagazine.it

    fumetti 

 

 

 

www.youtube.com/watch?v=1dXszRBvojM - twin towers - 2010

http://youtu.be/gQzTqF3g1zs  - jodorowsky emociona a su mujer y el malba entero - 2011

 

 

*

La finalidad de la POESÍA
La finalidad de la PINTURA
La finalidad de la ESCULTURA
La finalidad de la MÚSICA
La finalidad de la FILOSOFÍA
La finalidad de la RELIGIÓN  

.  es transmitirnos la belleza del silencio
.  es hacernos ver lo invisible
.  es darle forma material al alma
.  es hacernos escuchar el mágico sonido del universo
.  es liberarnos de buscar la Verdad mental
.  es enseñarnos a descubrir a Dios dentro de nosotros

fb/aj - 3.12.2016

Con el gran poeta Adonis .   Un ser de una delicadeza sublime.

fb/aj - 2016

 

 

 Per trasformarsi bisogna dare ma per trasformarsi bisogna anche imparare.
Uno si chiude in se stesso e non accetta l’amore dell’altro, né l’affetto o l’aiuto dell’altro.
Il vero salto è imparare a ricevere, che è difficile come imparare a dare.
Ed è necessario imparare anche a chiedere quello di cui si ha bisogno :

giustizia è dare a noi stessi quello che ci meritiamo.
Per questo nei Vangeli si dice: Bussate e vi verrà aperto. Se chiedo una vita lunga è perché ho diritto di chiederla.
psicomagia: una terapia panica - aj

 

 

 

 

           

 

Dando, aprendemos a recibir
Recibiendo, aprendemos a dar
fb/aj - 3.7.2018

 

 

 

 


GLI 83 COMANDAMENTI DI  ALEJANDRO JODOROWSKY

 
1.   Fissa la tua attenzione su te stesso, sii cosciente in ogni momento di quello che pensi, senti desideri e fai.
  2.   Finisci sempre quello che hai cominciato.
  3.   Fa’ quello che stai facendo il meglio possibile.
  4.   Non incatenarti a nulla che alla lunga ti possa distruggere.
  5.   Sviluppa la tua generosità senza testimoni.
  6.   Tratta ogni persona come se fosse un parente prossimo.
  7.   Riordina ciò che hai disordinato.
  8.   Impara a ricevere, ringrazia per ogni regalo.
  9.   Smettila di autodefinirti.
10.  Non mentire e non rubare, se lo fai menti e rubi a te stesso.
11.  Aiuta il prossimo senza renderlo dipendente da te.
12.  Non desiderare di essere imitato.
13.  Stila dei progetti di lavoro e realizzali.
14.  Non occupare troppo spazio.
15.  Non fare rumore né gesti che non siano necessari.
16.  Se non hai fede, fa’ come se ce l’avessi.
17.  Non lasciarti impressionare dalle personalità forti.
18.  Non impadronirti di niente e di nessuno.
19.  Distribuisci in modo equanime.
20.  Non sedurre.
21.  Mangia e dormi il minimo indispensabile.
22.  Non parlare dei tuoi problemi personali.
23.  Non emettere giudizi né critiche quando conosci solo una minima parte dei fatti.
24.  Non stringere amicizie inutili.
25.  Non seguire le mode.
26.  Non venderti.
27.  Rispetta i contratti che hai sottoscritto.
28.  Sii puntuale.
29.  Non invidiare i beni o i successi del prossimo.
30.  Parla il minimo indispensabile.
31.  Non pensare ai benefici che ti procurerà la tua opera.
32.  Non minacciare mai.
33.  Mantieni le promesse.
34.  In una discussione, mettiti nei panni dell’altro.
35.  Accetta di venire superato da qualcuno.
36.  Non eliminare, trasforma.
37.  Vinci le tue paure, dietro ciascuna di loro si nasconde un desiderio.
38.  Aiuta l’altro ad aiutarsi da solo.
39.  Vinci le tue antipatie e avvicinati alle persone che vorresti allontanare.
40.  Non agire come reazione a quello che dicono di te, nel bene e nel male.
41.  Trasforma il tuo orgoglio in dignità.
42.  Trasforma la tua collera in creatività.
43.  Trasforma la tua avarizia in rispetto per la bellezza.
44.  Trasforma la tua invidia in ammirazione per le qualità dell’altro.
45.  Trasforma il tuo odio in carità.
46.  Non ti lodare e non ti insultare.
47.  Tratta quello che non ti appartiene come se ti appartenesse.
48.  Non ti lamentare.
49.  Sviluppa la tua fantasia.
50.  Non dare ordini per il solo piacere di essere obbedito.
51.  Paga per i servizi che ti vengono dati.
52.  Non fare propaganda delle tue opere o idee.
53.  Non cercare di suscitare negli altri emozioni nei tuoi confronti come la pietà, l’ammirazione, la simpatia, la complicità.
54.  Non cercare di distinguerti per l’aspetto esteriore.
55.  Non contraddire mai, taci.
56.  Non contrarre debiti, compra e paga subito.
57.  Se offendi qualcuno, chiedigli scusa.
58.  Se lo hai offeso pubblicamente, scusati in pubblico.
59.  Se ti accorgi di aver detto qualcosa di sbagliato, non insistere per orgoglio nel tuo errore e desisti subito dai tuoi propositi.
60.  Non difendere le tue idee più antiche per il semplice fatto di essere stato tu a enunciarle.
61.  Non conservare oggetti inutili.
62.  Non farti bello delle idee altrui.
63.  Non farti fotografare vicino a personaggi famosi.
64.  Non rendere conto a nessuno, sii tu il giudice di te stesso.
65.  Non definirti in base a quello che possiedi.
66.  Non parlare mai di te senza concederti la possibilità di cambiare.
67.  Accetta l’idea che nulla è tuo.
68.  Quando ti chiedono la tua opinione riguardo qualcosa o qualcuno, di’ soltanto le sue qualità.
69.  Quando ti ammali, invece di odiare il male, consideralo il tuo maestro.
70.  Non guardare di nascosto, guarda diritto negli occhi.
71.  Non dimenticare i tuoi morti, ma assegna loro un posto limitato, in modo che non invadano tutta la tua vita.
72.  Nel luogo in cui vivi, dedica sempre uno spazio al sacro.
73.  Quando rendi un servizio, non esagerare i tuoi sforzi.
74.  Se decidi di lavorare per gli altri, fallo con piacere.
75.  Se sei in dubbio tra il fare e il non fare, corri il rischio e fa’.
76.  Non cercare di essere tutto per il tuo partner; accetta che cerchi in qualcun altro quello che tu non puoi offrirgli.
77.  Quando qualcuno ha il suo pubblico, non precipitarti a contraddirlo rubandogli l’attenzione dei presenti.
78.  Vivi del denaro che tu stesso ti sei guadagnato.
79.  Non ti vantare delle tue avventure amorose.
80.  Non ti pavoneggiare delle tue debolezze.
81.  Non andare mai a trovare qualcuno soltanto per passare il tempo.
82.  Ottieni per ridistribuire.
83.  Se stai meditando e arriva un diavolo, fallo meditare con te.

. alberto manieri - humantribe.it             . periodicodecrecimientopersonal.com              .   https://sites.google.com






10 ANTI-MANDAMIENTOS


  1.- NO DEJES DE AMAR CON INTENSIDAD SOLO POR MIEDO A SER LASTIMAD@.
  2.- NO VIVAS COMO UNA ENGRAPADORA SIN GRAPAS., SIENDO SOLO EL PEDASTAL DE TU ESTÁTUA FUTURA,
  3.- NO TE ARREPIENTAS DE HABER HECHO ALGO QUE SIEMPRE QUISISTE HACER.
  4.- NO TE RINDAS PARA SIEMPRE PORQUE NO PUDISTE LOGRAR ESO QUE QUERÍAS AL PRIMER INTENTO.
  5.- NO DEJES DE SOÑAR PORQUE TE DICEN QUE TU SUEÑO ES SÓLO UN SUEÑO.
  6.- DEJA DE HACER LO QUE NO TE GUSTA HACER.
  7.- NO TE OCULTES DENTRO DE TRAJES PARA APARENTAR LO QUE NO ERES.
  8.- DEJA DE FRECUENTAR PERSONAS QUE NO AMAS POR MIEDO A ESTAR SOL@.
  9.- NO APLIQUES SOLO LO QUE TE HAN ENSEÑADO SIN TÚ HABERLO NUNCA EXPERIMENTADO.
10.- PARA SEDUCIR A UN PÚBLICO DE CUERVOS, DEJA DE DAR SALTOS IMITANDO QUE VUELAS.

fb/aj - 1.3.2018
PAGINA  1  -  2  -  3

 

 

altri autori            home

 

 

PRIVACY