richa rd phi llips  feynman

 

 

what I am going to tell you about is what

we teach our physics students in the third

or fourth year of graduate school ...

it is my task to convince you not to turn away

because you don't understand it

you see my physics students don't understand it ...

that is because I don't understand it

nobody does

 

*

The imagination of nature is far

far greater than the imagination of man

*

chi pretende di capire la teoria quantistica 

sta mentendo oppure e pazzo

*

I would rather have questions

that can’t be answered

than answers

that can’t be questioned

*

 in order to progress

we must recognize our ignorance

and leave room for doubt

The scientist has a lot of experience with ignorance and doubt and uncertainty, and this experience is of very great importance, I think.

When a scientist doesn't know the answer to a problem, he is ignorant. When he has a hunch as to what the result is, he is uncertain.

And when he is pretty darned sure of what the result is going to be, he is in some doubt.

We have found it of paramount importance that in order to progress we must recognize the ignorance and leave room for doubt.

Scientific knowledge is a body of statements of varying degrees of certainty -- some most unsure, some nearly sure, none absolutely certain.

 

 

 

 

 

 

 

Do not remain nameless to yourself

...

No problem is too small or too trivial if we can really do something about it

Nessun problema è troppo piccolo o troppo banale se possiamo davvero fare qualcosa al riguardo

...
You say you are a nameless man.     You are not to your wife and to your child.      You will not long remain so to your immediate colleagues if you can answer their simple questions when they come into your office.    You are not nameless to me.     Do not remain nameless to yourself – it is too sad a way to be.      Know your place in the world and evaluate yourself fairly, not in terms of your naïve ideals of your own youth, nor in terms of what you erroneously imagine your teacher’s ideals are.
Best of luck and happiness.    Sincerely, Richard P. Feynman
tratto da  lettera di risposta  allo studente   koichi mano - 1966
fb/nobelprize - lettersofnote.com





Babbo Natale

Quando da piccoli scoprii che Babbo natale non esisteva, non ci rimasi male. Ero al contrario sollevato di sapere che un fenomeno molto più semplice spiegava come mai così tanti bambini in tutto il mondo ricevevano regali tutti la stessa notte.



Tempo
Se lasciamo cadere un uovo sul marciapiede si spiaccica in tutte le direzioni.      Al contrario, se vediamo un uovo spiaccicato sul marciapiede, non ci aspettiamo che da un momento all’altro si raccolga insieme per formare un uovo intero che ci salta in mano. Sembra quindi ovvio che le leggi della fisica apparirebbero diverse invertendo la direzione del tempo.



Nobel
Non sto dicendo che la mia fisica non sia degna del premio Nobel ma che io, da un punto di vista umano, non mi sento un Premio Nobel o uno Scienziato Importante. Non lo sono, tutto qua. Ero solo un ragazzino che si gingillava. Ero in pigiama sul pavimento con carta e matita, e ho scarabocchiato qualcosa, ok?

...
ANCH'IO HO GIOITO ALLA NOTIZIA DEL NOBEL PENSANDO CHE FINALMENTE ERA STATA RICONOSCIUTA LA MIA ABILITÀ COI BONGHI.


TEORIA
BISOGNA INNAMORARSI DI UNA TEORIA E, COME PER UNA DONNA, QUESTO È POSSIBILE SOLO SE NON LA SI CAPISCE COMPLETAMENTE


Quello che non riesco a creare, non lo saprò mai capire
What I cannot create, I do not understand
scritto da rf sulla sua lavagna nel 1988 - da L'universo in un guscio di noce di Stephen Hawking

 

gatesnotes.com

 

 

 

 

richard phiLlips feynman

Manatthan New York 11 maggio 1918 – Los Angeles 15 febbraio 1988

grande fisico teorico - nobel 1965 .   uomo dalla straordinaria personalità ed intelligenza,  anticonformista nella vita e nel lavoro. combinava scherzi a tutti tanto da farne quasi un'occupazione.  amatissimo dai suoi studenti era un insegnante nato ma criticato dai professori classici dell'epoca.  aveva un suo modo speciale di approcciare le leggi della fisica e della visualizzazione per la comprensione dei fenomeni fisici.  i suoi diagrammi sono il risultato di una profonda ricerca sulla elettrodinamica quantistica.   lavorò alle prime fasi del Manhattan Project,  il programma atomico americano.  noto per le ricerche riguardanti la trasformazione di un fotone  in un elettrone e un positrone e per la scoperta di un metodo  di misurazione delle variazioni risultanti di carica e massa.  inoltre svolse un ruolo di primo piano nella commissione presidenziale  che indagò sull'esplosione dello space shuttle Challenger nel 1986.   l'amatissima  arlEne, malata gravemente di tubercolosi morì nel 1945.   feynman non si riprese  facilmente da questa perdita .  anni dopo si sposò altre due volte. 

morì a 69 anni COLPITO DA colpito da due rare forme di tumore: il liposarcoma e la macroglobulinemia di Waldenström.  

   more info

 

 

PRIVACY